Jonathan Zenti

Scaiole di Raldon, 1981


Jonathan Zenti è nato alle Scaiole di Raldon, piccola località della provincia di Verona, nel 1981. Ha studiato Tecniche Artistiche dello Spettacolo a Venezia, prima di spostarsi a Milano per il suo primo lavoro in radio. Dal 2007 ha iniziato il suo percorso di ricerca sulle relazioni umane, che trova particolarmente affascinanti quando si incastrano male e mostrano delle crepe. Ha collaborato per molti anni con Radio3 e con le più importanti radio internazionali come BBC, CBC e ABC Australia, alcuni dei suoi documentari radiofonici sono stati finalisti sia al Prix Italia sia al Prix Europa. Recentemente ha adattato il libro La disciplina di Penelope di Gianrico Carofiglio in forma di podcast per Chora Media e RaiPlay Sound. A metà degli anni dieci del nuovo millennio la luna gli è entrata in leone e ha realizzato le cose di cui ancora si vanta di più. Nel 2015 ha fondato il primo network internazionale di autori
audio indipendenti, MIRP, che ancora oggi si ritrova una volta l’anno con persone che arrivano da tutto il mondo. Nel 2016 invece ha partecipato a Podquest, il primo talent per podcast negli Stati Uniti, ed è arrivato secondo tra più di 1500 concorrenti, unico non americano a partecipare alla fase finale. Nel frattempo ha vinto due tra i premi più prestigiosi per l’audio: l’Hearsay Award in Irlanda nel 2015 e il Third Coast Award a Chicago nel 2018. Oggi scrive per la rivista Internazionale, per Il Tascabile, cura i suoi podcast Problemi (in italiano) e Meat (in inglese), mentre fa delle incursioni come battitore libero dell’industria dell’audio in qualità di «esperto di rogne di cui nessuno si vuole occupare». Anche se ha scritto chilometri di testo in svariate forme, questo è il suo primo libro.

Libri...

Problemi

Non esistono risposte facili: per fortuna adesso c'è Jonathan Zenti