arrow-right cart chevron-down chevron-left chevron-right chevron-up close menu minus play plus search share user email pinterest facebook instagram snapchat tumblr twitter vimeo youtube subscribe dogecoin dwolla forbrugsforeningen litecoin amazon_payments american_express bitcoin cirrus discover fancy interac jcb master paypal stripe visa diners_club dankort maestro trash

Carrello


Sirene e altri mostri. Donne della mitologia che hanno sfidato il potere maschile
Sirene e altri mostri. Donne della mitologia che hanno sfidato il potere maschile
Sirene e altri mostri. Donne della mitologia che hanno sfidato il potere maschile
Sirene e altri mostri. Donne della mitologia che hanno sfidato il potere maschile
Sirene e altri mostri. Donne della mitologia che hanno sfidato il potere maschile
 / 
Prezzo di listino
€22,00

Sirene e altri mostri. Donne della mitologia che hanno sfidato il potere maschile

Jess Zimmerman


Prezzo per singolo per

ARPIA. MEDUSA. SFINGE. FURIA

La mitologia di ogni civiltà è ricca di mostri, rappresentati sotto forma femminile: si tratta di donne che non rispettano le regole, donne arrabbiate, avidamente sessuali e apertamente seducenti.

Inizialmente concepite come creature mostruose e deformi, nel corso del tempo sono anche diventate portatrici di bellezza e saggezza, per quanto enigmatiche. Ma il loro peccato originale consiste nel mettere in discussione il valore e la forza degli uomini, fino a sfidare i grandi eroi e addirittura minacciare la Storia.

In questo saggio che unisce la critica storica e letteraria con il manifesto politico e il memoir, Jess Zimmerman ci offre un'analisi lucida e combattiva di queste grandi mostruosità attribuite alle donne fin dall'alba dei tempi, rappresentate in undici esseri leggendari. Per abbracciare una nuova immagine dell'eroina femminile: una che assomiglia molto a un potente, volitivo mostro.

* * *

Traduzione di Sabrina Bottari

Anno di pubblicazione: Gennaio 2024

Numero di pagine: 288 pags

Formato: 14 x 21 cm

Rilegatura: Cartonato

ISBN: 9788831321815

ARPIA. MEDUSA. SFINGE. FURIA

La mitologia di ogni civiltà è ricca di mostri, rappresentati sotto forma femminile: si tratta di donne che non rispettano le regole, donne arrabbiate, avidamente sessuali e apertamente seducenti.

Inizialmente concepite come creature mostruose e deformi, nel corso del tempo sono anche diventate portatrici di bellezza e saggezza, per quanto enigmatiche. Ma il loro peccato originale consiste nel mettere in discussione il valore e la forza degli uomini, fino a sfidare i grandi eroi e addirittura minacciare la Storia.

In questo saggio che unisce la critica storica e letteraria con il manifesto politico e il memoir, Jess Zimmerman ci offre un'analisi lucida e combattiva di queste grandi mostruosità attribuite alle donne fin dall'alba dei tempi, rappresentate in undici esseri leggendari. Per abbracciare una nuova immagine dell'eroina femminile: una che assomiglia molto a un potente, volitivo mostro.

* * *

Traduzione di Sabrina Bottari

Anno di pubblicazione: Gennaio 2024

Numero di pagine: 288 pags

Formato: 14 x 21 cm

Rilegatura: Cartonato

ISBN: 9788831321815